Il capo dell'exchange di criptovalute FTX ha acquistato una quota del 7,6% nella piattaforma di investimento Robinhood. Le azioni acquistate valevano circa 605 milioni di dollari venerdì pomeriggio.

L'investimento personale in Robinhood è dovuto al fatto che il suo scambio di criptovaluta può acquisire concorrenti concorrenti. Il capo di FTX acquisisce una quota del 7,6% attraverso Emergent Fidelity Technologies, di cui è amministratore unico e proprietario di maggioranza.

Sebbene la società di Sam Bankman-Fried non sia stata coinvolta nell'accordo, ha affermato che FTX potrebbe far parte della prossima ondata di imminenti fusioni e acquisizioni che prevede avverrà.

Bankman-Fried, fondatore e CEO di FTX, ha acquistato circa 56 milioni di azioni di Robinhood, per un valore di circa 648 milioni di dollari, secondo un recente deposito normativo. L'acquisto è stato effettuato tramite Emergent Fidelity Technologies, società registrata ad Antigua e Barbuda. Bankman-Fried è il proprietario di maggioranza di Emergent.

Bankman-Fried ha rifiutato di commentare l'accordo Robinhood, che per ora non coinvolgeva FTX, ma in una recente intervista con Blockworks ha affermato che le difficili condizioni di mercato nello spazio degli asset digitali potrebbero innescare un'ondata di fusioni e acquisizioni.

"Ci sono molti accordi di fusione e acquisizione in arrivo", ha affermato, aggiungendo che "non sarebbe uno shock per FTX" acquisire parte del business degli scambi che si stanno riducendo.

filiale americana FTX ha acquistato futures su valute digitali e scambio di opzioni LedgerX l'anno scorso per attirare derivati ​​crittografici nella sua base di utenti statunitensi. Più di recente, a febbraio, FTX ha rivelato che intende acquisire la società fintech Liquid Group nel tentativo di aggirare le leggi giapponesi sulle criptovalute.

Anche un portavoce di Robinhood ha rifiutato di commentare, indicando invece un post su Twitter pubblicato dalla società giovedì.

"Stiamo raddoppiando la costruzione di un'azienda multigenerazionale in cui i clienti possono creare ricchezza per le loro generazioni", si legge nel tweet. — Naturalmente lo consideriamo anche un investimento interessante. Abbiamo la migliore base di clienti, stiamo introducendo nuovi fantastici prodotti e abbiamo un team per implementarli".

Robin Hood ha registrato una perdita netta di $ 392 milioni nel primo trimestre. Il fatturato netto della società per i primi tre mesi del 2022 è stato di 299 milioni di dollari, rispetto ai 522 milioni di dollari del primo trimestre del 2021. Le entrate della transazione sono state di $ 218 milioni, circa la metà dello stesso periodo dell'anno scorso. Le transazioni crittografiche hanno rappresentato 54 milioni di dollari di questi ricavi, rispetto agli 88 milioni di dollari del primo trimestre del 2021.

ru Русский