Il mercato dei token non fungibili (NFT) OpenSea sta cercando di combattere il plagio sulla sua piattaforma. Il nuovo approccio "bidirezionale" mirerà a sradicare e rimuovere le copie di NFT autentiche, mentre le modifiche all'icona del segno di spunta blu mireranno ad aumentare la fiducia dei clienti.

Secondo il post del blog, il sistema anti-plagio si baserà sul rilevamento automatico delle cosiddette copie, che saranno supportate da revisori umani, per tenere sotto controllo il sistema di rilevamento algoritmico.

Come sottolinea The Verge, l'anno scorso, i collezionisti di NFT che utilizzavano la piattaforma sono stati indotti con l'inganno ad acquistare immagini capovolte della popolare collezione. BAYC. Anche il più grande mercato, NFT, è stato costretto a rimuovere il suo servizio di conio con pagamento differito dopo un afflusso di copie delle collezioni esistenti.

A quel punto, l'80% degli NFT ritirati dalla piattaforma è stato estratto attraverso il suo servizio di conio pigro, che ha differito i pagamenti del gas, mantenendo offline l'asset digitale fino al primo acquisto di NFT.

Gli NFT copiati sono solo una presa di denaro sull'onda del popolare clamore della raccolta. La fotocopiatrice fa letteralmente clic con il pulsante destro del mouse, salva i file e stampa i file JPEG, che vengono poi venduti con il pretesto di originali NFT.

Il sistema anti-plagio di OpenSea ora controllerà le molteplici raccolte della piattaforma per immagini capovolte e ruotate, così come altre permutazioni attualmente non descritte. La mancanza di dettagli qui potrebbe essere una tattica per nascondere le informazioni ai truffatori, ma potrebbe anche suggerire la natura rudimentale del nuovo sistema.

È qui che entrano in gioco i rilevatori umani, che controlleranno le immagini contrassegnate dal sistema di rilevamento e aiuteranno ad addestrare il sistema a lavorare in modo più indipendente.

"Con questo sistema, il nostro obiettivo a lungo termine è duplice: in primo luogo, con l'aiuto della nostra community, eliminare tutte le copie esistenti su OpenSea e, in secondo luogo, aiutare a prevenire la visualizzazione di nuove copie", si legge nel post. "Abbiamo già iniziato il processo di eliminazione delle raccolte replicate identificate e nelle prossime settimane espanderemo il processo di eliminazione in più fasi".

Funziona per Twitter, perché non OpenSea

OpenSea sta anche apportando modifiche al modo in cui gli account vengono verificati. Inizialmente, gli account con uno stack NFT del valore di 100 ETH ($ 196) o più verranno invitati per la verifica. OpenSea ha detto che prevede di offrire una bandiera blu alle persone attive su Twitter e Discord.

"Questo è solo l'inizio: puntiamo a un futuro in cui qualsiasi account creatore autentico può essere verificato, tenendo i truffatori fuori dal sistema", si legge nel post.

L'onnipresente segno di spunta blu indicherà account e raccolte verificati.

Le raccolte saranno inoltre contrassegnate da una bandiera blu se appartengono a un account verificato o se c'è molto clamore e una quantità significativa di vendite intorno a loro. Ad esempio, una nuova raccolta di NFT messa in vendita da un account BAYC verificato sarà contrassegnata da un badge blu per far sapere ai potenziali acquirenti che è legale.

OpenSea ha affermato che tutti gli account e le raccolte già "verificati" non perderanno il segno di spunta blu e le nuove richieste riceveranno risposta entro sette giorni.

"Consideriamo questi programmi e prodotti collettivamente come un faro di OpenSea per aiutare a proteggere creatori e collezionisti e garantire che la nostra comunità possa navigare con fiducia nel mondo NFT ... Insieme, crediamo che questi cambiamenti aumentino contemporaneamente la fiducia nell'ecosistema NFT aumentando il livello di contenuti autentici e rimozione di opere plagiate", ha affermato OpenSea.

Infatti, l' OpenSea sta solo raggiungendo altre aree dell'economia dell'arte digitale. Lo scorso agosto, la piattaforma di portfolio artistico online DevianArt ha migliorato il suo sistema di riconoscimento delle immagini di intelligenza artificiale (AI) per trovare arte tokenizzata rubata su mercati come OpenSea.

DeviantArt Protect esegue la scansione di tutta l'arte caricata e la confronta con "eventi pubblici blockchain" come NFT basati su Ethereum per rilevare l'arte rubata.

ru Русский